fbpx

Claudio Deoricibus: tour in Senegal e nuovo album con Elhadji Mor Mbengue e il gruppo Le Boon

Claudio Deoricibus: tour in Senegal e nuovo album con Elhadji Mor Mbengue e il gruppo Le Boon

Tour in Senegal di 8 giorni per Claudio Deoricibus impegnato anche in studio per la registrazione dell’album con Elhadji Mor Mbengue e il gruppo Le Boon, in collaborazione con Malé Faye.

Tanta musica dal vivo e impegni per Claudio Deoricibus, con incontri che vanno dal Direttore del Centro Culturale di

Elhadji Mor Mbengue e Claudio Deoricibus

Dakar, al Direttore dell’Orchestra Nazionale ed infine la presentazione ufficiale del progetto alla Label TV.

Dopo l’uscita in Marzo del nuovo singolo di AdiuzaMa la nob (Flam Records) in collaborazione con Claudio Deoricibus – Latin Remix by Mario Ana – il chitarrista cagliaritano dal 16 Maggio è in Senegal per un progetto che unisce la musica e la cultura senegalese e africana con quella del flamenco, per avere un mix tra Africa e Europa.

Il progetto creato da Elhadji Mor Mbengue e dal suo gruppo Le Boon, è arrangiato per la parte flamenca, da Claudio Deoricibus.

Il progetto è caratterizzato da storie cantate dalla particolare voce dello stesso Elhadji, che è anche chitarrista e percussionista ed arricchito dalle sonorità spagnole della chitarra di Deoricibus.

Malé Faye e Claudio Deoricibus

La ricerca è quella della massima espressione delle due culture – ci racconta Claudio Deoricibus – per arrivare ad unire i popoli tra loro in un unico ascolto che esalti la bellezza del dialogo.

Parte del progetto è uno dei più grandi musicisti senegalesi, ovvero Malé Faye (poli strumentista), lo storico e ancora attuale musicista della star senegalese Coumba Gawlo, diventa produttore esecutivo e musicista, andando ad arrangiare i vari brani che comporranno questa novità discografica.

La musica in Senegal ha radici molto forti ed è una componente vitale per tutti – prosegue Deoricibus – il primo giorno ovviamente è stato dedicato a I BAMBINI DI DAKAR, tra le strade della Medina e la Scuola, dove grazie al maestro Elhadji, c’è stato un incontro musicale particolarmente gradito dai bimbi e i meno giovani.

Si suona ovunque ed ogni volta c’è una partecipazione straordinaria. Dai luoghi ufficiali, alle sale prove, ai centri culturali, nelle case, ogni luogo è a disposizione dei musicisti e si suona per ore ed ore, nonostante il periodo del Ramadan. Alla sera ci si prepara per il fine Ramadan e quindi si cucina per la meritata cena di fine giornata e si prepara di tutto, per le strade si preparano arrosti, fritture, pane caldo…e al termine di una grande mangiata…si da il via alla musica e le danze.

Questo viaggio è stato la nascita di un sodalizio tra la nostra e la loro cultura, che durerà nel tempo prendendo via via forma attraverso un primo album che uscirà prossimamente è un tour europeo che vedrà il progetto di Elhadjii e il gruppo Le Boon assieme a Claudio Deoricibus impegnati nella presentazione di questa novità musicale.

Marco Sotgiu

Marco Sotgiu

Fondatore e Direttore di spettacolart.it Appassionato di musica. Suono la batteria. Non sono un giornalista.


Tags assigned to this article:
chitarrista flamencoFlamencoWorld Music

Related Articles

“Storie”, il nuovo album di Stefano Matta

In uscita sabato 15 dicembre su tutte le maggiori piattaforme digitali il quarto lavoro in studio del cantautore cagliaritano Stefano

ANDHIRA “NAKITIRANDO” – INTREPIDI MONELLI, GIOV. 1

ANDHIRA “NAKITIRANDO”. Pellegrinaggi sonori d’autore tra labili confini mediterranei e agili profili di sardità. Giovedì 1 settembre ore 21:00, Viale

NEREIDE RUDAS CHE ”PARLO’ CON VOCE DI DONNA”

Venerdì 19 gennaio 2018 dalle ore 9,30, nell’aula magna del Rettorato in via Università a Cagliari, si terrà il convegno

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment