fbpx

FESTIVAL SULLE STRADE DEL BLUES, CAGLIARI DAL 31/07 AL 02/08

FESTIVAL SULLE STRADE DEL BLUES, CAGLIARI DAL 31/07 AL 02/08

Nuova edizione del FESTIVAL SULLE STRADE DEL BLUES III edizione, che riconferma la formula vincente degli anni passati e organizzato dalla Coop. Sant’Elia 2003, in collaborazione con Salvatore Amara, Barbara Derosas e Paolo Demontis.

 

Il festival si sta confermando come una importante vetrina per far conoscere le realtà della Sardegna, che grazie alla partecipazione trovano maggiori possibilità e spazio nel panorama musicale.

Nuova edizione del festival che cresce e si riconferma come una delle realtà più importanti del blues in Sardegna;
“anche quest’anno ce l’abbiamo messa tutta – sostiene Salvatore Amara  – e nonostante le crescenti difficoltà economiche alla fine siamo riusciti ad assicurare alla città di Cagliari il suo meritato blues festival, per il terzo anno di fila”
La collaborazione e il tuo apporto si rafforza col passare degli anni, qual’è il tuo contributo al festival oltre a suonare con la tua band?
“Faccio semplicemente parte dell’organizzazione di questo blues festival,  insieme a Barbara Derosas, Paolo Demontis e alla cooperativa S. Elia 2003, che gestisce il Lazzaretto di Cagliari, e tutti insieme, sin dalla prima edizione, ogni anno, da tre anni, lavoriamo, animati dalla passione per la musica e per il blues in particolare, affinchè la città di Cagliari possa  celebrare il BLUES. Anche quest’anno si esibiranno numerosi artisti, che proporranno i loro lavori originali, e  l’ultima serata è stata interamente dedicata al rock’n’roll”

FESTIVAL SULLE STRADE DEL BLUES, 31 luglio, 1 e 2 agosto 2015, Lazzaretto, via dei Navigatori, Cagliari

Terza edizione della manifestazione artistica dedicata al Blues, con decine di artisti in scena, quattordici gruppi musicali, letture per bambini ed esposizione di Vespe e foto anni ‘50 del Vespa Club di Cagliari e personale di Danilo Murtas.

Ritorna per il terzo anno consecutivo “Sulle Strade del Blues”, evento dedicato al Blues con musica e arte.
I tre giorni del festival saranno ospitati, come al solito, durante il primo fine settimana di agosto al centro comunale Il Lazzaretto, nel borgo di Sant’Elia a Cagliari, e vedranno sul palco il meglio della produzione blues isolana e nazionale, con la certezza di replicare il successo di critica e di pubblico dei precedenti anni, che hanno registrato la partecipazione di oltre 1.500 spettatori per ciascuna edizione.
La terza edizione del festival “Sulle Strade del Blues” coinvolgerà gruppi sardi e artisti in arrivo dalla penisola, dando spazio a blues, country, rock e folk nelle versioni più classiche o influenzate da suggestioni contemporanee, in elettrico o in acustico, con l’ultima serata dedicata al Rock’n’Roll, il figlio prediletto del Blues (come lo definì Muddy Waters).

IL PROGRAMMA

Il festival partirà venerdì 31 luglio e ad aprire le danze del ricco calendario musicale sarà la band cagliaritana The Rebel Blues, che presenterà brani originali di blues in puro stile elettrico. Secondo nome in programma il gruppo cagliaritano Bad Blues Quartet, che – impreziosito dalla voce di Eleonora Usala – proporrà brani che riflettono le varie influenze musicali dei membri del gruppo, passando dal blues al funk fino alla moderna black music. A seguire i NUR, progetto artistico nato nei primi anni 90 con l’obiettivo di recuperare e custodire la musica sarda, rivisitandola con arrangiamenti e strumenti “moderni” ed una rilettura in chiave attuale, testimoniata da ben quattro albums. A chiudere la prima serata del festival sarà Fabrizio Canale, bluesman e one man band di Reggio Calabria, artista di strada reduce da numerosi festivals che tra dobro, chitarra slide, chitarre pieghevoli, shaker da polso, washboard e armoniche presenterà il suo primo album Someday It Happens, passando dal blues al soul, dal rock al funk, ingredienti perfetti per una jam session finale.

La seconda serata del festival, sabato 1 agosto, vedrà in scena Nikita & The Latecomers, giovanissima band cittadina che sin dagli esordi si è concentrata sulla produzione originale. A seguire il progetto solista del cagliaritano Raffaele Badas, in arte Hola La Poyana, per una performance eclettica tra folk, blues e country. Dalla Campania arriva il blues appassionato dell’oriundo siciliano Giò Vescovi e della sua collaudata blues band, in attività da decenni nel circuito blues nazionale e internazionale, che presenterà l’ultimo lavoro Don’t Look Black. Sarà quindi la volta di Davide Pirodda, musicista locale che dopo tanti anni dedicati al blues venato di jazz ed una lunga militanza nei BLUZ:TEP, sui palchi di vari festivals e in studio di incisione, ha realizzato il suo primo omonimo lavoro solista, accompagnato da una formazione prettamente elettrica. In chiusura il veterano Tino Cappelletti, che da Milano ci porta la sua esperienza ultradecennale di bluesman, maturata sui palchi nazionali e internazionali, anche grazie alla duratura collaborazione con Fabio Treves.

Domenica 2 agosto, terzo e ultimo giorno del festival, spazio ai musicisti isolani che amano, suonano e preservano il Rock’n’Roll, brillante genere musicale, costola del Blues. Provenienti da Sestu apriranno le danze i NOX, compagine di psychorolling o psychobilly con diversi albums all’attivo ed esperienza dal vivo in territorio nazionale ed internazionale. Salirà, quindi, sul palco la band locale di recente formazione The Ticks Trio, con la loro passione per il rock’n’roll e il doo wop anni 50. A seguire da Capoterra The Wheelers Trio, cultori del rockabilly, con all’attivo gli albums The Wheeleres Rockabilly Trio e Bonsai Konzert Live in Berlin. Da Muravera sarà, quindi, la volta della band The Wholly Cats e della loro musica swing anni 40 e rock’n’roll anni 50, impreziosita dalla voce di Federica Pilloni. Il sipario su questa terza edizione del festival calerà con il set di Salvatore Amara & The Easy Blues Band, longeva band sarda che per celebrare il grande amore per il R’n’R’ si avvarrà della preziosa collaborazione di tre cantanti d’eccezione: Mino Martone, Anna Cardia e Valentina Frau.

MOSTRE E INSTALLAZIONI

Non solo musica e poesia: a far da cornice a “Sulle Strade del Blues” ci saranno mostre e installazioni visitabili nei giorni del festival.
Hail! Hail! Rock’n’Roll
Questa edizione si ispira agli anni ’50, proponendo in occasione della terza serata, domenica 2 agosto, un omaggio al Rock’n’Roll e al Rockabilly, e così sul palco del Blues Festival di Cagliari si esibiranno numerosi musicisti che amano, suonano e preservano questi brillanti generi musicali anch’essi “figli del Blues”, come disse Muddy Waters “The Blues had a Baby and They named It Rock and Roll”.
I Cagliaritani in Vespa: “Vespa faro basso anni ‘50” la mitica 98, la 125, la Vespa 150 e la Gs, esposizione di 10 vespe anni cinquanta, chiamate faro basso perché presentavano il faro nel parafango anteriore, messe a disposizione dal Vespa Club di Cagliari e dalla sezione Farobassotti.
È dedicata alla Cagliari anni ‘50 la serie di fotografie messe a disposizione dai soci del Vespa Club: scatti che raccontano una città diversa e bellissima, dove i bambini giocavano in strada, sulle Vespe dei padri.
Arti visive di Danilo Murtas, esposizione artistica che presenta un’antologia di opere dal 2003 ad oggi: quadri, illustrazioni e posters originali raccolti in un unico calderone che fuoriesce dal suo porkpie. Un tuffo dentro al mondo colorato di Danilo. Rock’n’Roll bands, kustom car, Hot Rods, rockers, greasers, pin-ups, juke box, tiki culture, viritratti e tributi a musicisti, miti e leggende del Rock’n’Roll in chiave low-brow art o meglio conosciuta come surrealismo pop tutto ispirato agli anni del Rock’n’Roll, alle Pin up, alle moto, ai giubbotti in pelle e alla brillantina.
Incontri di lettura: venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto, dalle 17.30 alle 1930, gratuiti per i bambini, incontri tra lettura e musica organizzati dal CISP.

Il festival “Sulle strade del Blues” è organizzato dalla Coop. Sant’Elia 2003, in collaborazione con Salvatore Amara, Barbara Derosas e Paolo Demontis.

Per maggiori informazioni:

Visita il sito web Sulle strade del Blues 
visita la pagina facebook


Tags assigned to this article:
BluesFestivalFunkyRock Blues

Related Articles

RADIO SARDEGNA WEB, RESTA IN ASCOLTO!

Nuovo giro e nuova corsa per una settimana all’insegna della Musica e degli appuntamenti con le trasmissioni di Radio Sardegna

RICORRENZE MUSICALI: JAMES COTTON | SPETTACOLART

La 7ma puntata di Ricorrenze Musicali è dedicata a James Cotton. La rubrica ideata e curata da Salvatore Amara, chitarrista e

“Camminando nei Guai” è il terzo singolo del rapper el Darky

“Camminando nei Guai” è il nuovo e terzo singolo, accompagnato da video, del rapper el Darky, un artista che si

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment