fbpx

FLORENCE MELNOTTE – LUCA PAGANO NEW PROJECT 2019 A MANDURIA | SPETTACOLART

FLORENCE MELNOTTE – LUCA PAGANO NEW PROJECT 2019 A MANDURIA | SPETTACOLART

Sabato 3 agosto, ore 22:00, un appuntamento con il jazz di qualità con Florence Melnotte – Luca Pagano New Project 2019 ospite al Bar dell’Angolo di Manduria.

Un interessante progetto ad ampio respiro che coinvolge tre musicisti svizzeri e uno italiano, tutti accomunati dall’idea di intraprendere una direzione stilistica orientata verso un jazz estremamente moderno, in cui l’improvvisazione è attrice principale, oltre a rappresentare il fil rouge di un quartetto animato da un intenso interplay e da una fervida creatività, due elementi cardine del gruppo.

Sabato 3 agosto, ore 22:00, Florence Melnotte – Luca Pagano New Project 2019 si esibirà al Bar dell’Angolo di Manduria (Via degli Imperiali, 14) in un concerto incentrato su un repertorio comprendente alcune composizioni originali figlie dell’ispirazione di Florence Melnotte e Luca Pagano, nonché su svariati standard della sconfinata tradizione jazzistica riarrangiati in chiave moderna e con un’impronta strettamente personale.

Musicista svizzera particolarmente eclettica, Florence Melnotte è una pianista il cui playing è colmo di sopraffini e tensivi intarsi armonici, sovente complessi ma fascinosi al contempo, talvolta trasmigranti verso il free.

Nel corso della sua carriera ha condiviso il palco con musicisti del calibro di Nat Reeves, Jesse Hameen, Philippe Aerts, Harry Allen, Brian Torff e moltissimi altri ancora.

florence-melnotte

Luca Pagano, jazzista del Canton Ticino, si esprime attraverso un fraseggio sobrio, a tratti etereo, sempre ponderato con gusto e acume. Durante il suo percorso artistico ha collaborato con Gregoire Maret, Matthieu Michel, Reto Suhner, Maurice Magnoni, Gabriel Zufferey, Dominic Egli, solo per citarne alcuni.

Bassista svizzero dal groove possente e dal solido timing, Christophe Chambet ha stretto prestigiose collaborazioni insieme a notevolissimi musicisti come Bob Berg, Youssou N’Dour, Erik Truffaz, Moncef Genoud, Thierry Hochstätter e tanti altri.

Enzo Lanzo è un batterista colto, di grande esperienza, di larghe vedute stilistiche, dalla musicalità policromatica. Nell’arco della sua attività professionale ha calcato i palchi al fianco di jazzisti blasonati a livello mondiale, tra i quali David Murray, Ira Coleman, Andy Sheppard, Gary Smulyan, Ernst Reijseger, Steve Potts, Andy Gravish, Enrico Rava, Stefano Bollani, Dado Moroni, Danilo Rea, Enzo Pietropaoli, Gianluigi Trovesi, Gianni Basso, Rita Marcotulli, Antonello Salis.

Il concerto firmato Florence Melnotte – Luca Pagano New Project 2019 sarà un’imperdibile occasione, in particolar modo per tutti i veri jazzofili, di ascoltare dal vivo una nuova formazione in grado di calamitare l’attenzione del pubblico grazie alle indubbie doti strumentali e comunicative dei quattro protagonisti.

 

Stefano Dentice

Stefano Dentice

Critico musicale indipendente e Press Agent freelance, si occupa prettamente di jazz e generi musicali affini. Ha collaborato, in qualità di critico musicale, con riviste specializzate come Suono e webmagazine quali Extra Music Magazine e Arte e Luoghi. Per queste testate giornalistiche ha prodotto recensioni, interviste e articoli. Attualmente, sempre in veste di critico musicale, collabora con i web magazine Sound Contest –Musica e altri linguaggi, Strumenti & Musica Magazine, Roma in Jazz e Italia in Jazz, per i quali scrive recensioni, interviste, articoli e live report. Saltuariamente, collabora anche con il portale ManduriaOggi, per il quale si occupa di musica jazz. Dal 2016, per le sezioni jazz e world music, è membro della giuria formata da critici musicali che decreta le nomination e vota per l’assegnazione dell’Orpheus Award, premio della critica in seno all’Accordion Art Festival. Da Ufficio Stampa, ha lavorato per il Pomigliano Jazzin Campania (2015 e 2017), Bari in Jazz (2016) e Nazioni a Tavola di Norcia (2016). È il capo Ufficio Stampa del Francavilla è Jazz. Da Press Office, ha curato la promozione di dischi quali:– Lost in the Jungle -Principles Sound, Red Cloud – Dario Chiazzolino, Disordine – Chiara Raggi, In the Bloom - GB Project, Nemesi – Alberto La Neve, Lidenbrock (Concert for Sax and Voice) – Alberto La Neve e Fabiana Dota, Magip – GB Project, Unfolkettable Two – Nico Morelli, A Beautiful Story – Rosario Bonaccorso. Nel corso della sua attività ha intervistato svariati musicisti di prestigio, come: Mike Melillo, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Giovanni Guidi, Daniele Di Bonaventura, Gianluca Petrella, Michele Rabbia, Renzo Ruggieri, Antonello Messina, solo per citarne alcuni.


Tags assigned to this article:
Florence MelnotteJazzLuca PaganoManduria

Related Articles

WORKSHOP “LA VOCE UNICA” CON SERGIO CALAFIURA

Domenica 5 marzo 2017 si svolgerà il workshop “La Voce Unica” tenuto da Sergio Calafiura, con ingresso gratuito. “Una panoramica

“RICORRENZE MUSICALI”: ALEX HALEY

Venerdì 10 Febbraio, 23° puntata di “RICORRENZE MUSICALI”: ALEX HALEY. Rubrica ideata e curata da Salvatore Amara, chitarrista e autore

“I LOVE BACH” – MAURO USELLI LIVE A “CASA SPERANZA” – VEN. 29, MURAVERA

Venerdi’ 29 luglio presso la “Casa Speranza” di Muravera (CA) a grande richiesta dopo il successo decretato nel 2015 sempre

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment