fbpx

“GHETTA TASSA”, IL NUOVO VIDEO DI CLAUDIA ARU È ONLINE

“GHETTA TASSA”, IL NUOVO VIDEO DI CLAUDIA ARU È ONLINE

La cantautrice sarda lancia il secondo singolo estratto dall’album “Momoti”, suo ultimo lavoro da solista.

Dopo il successo di “Tasinanta Song”, la cantautrice villacidrese lancia il videoclip del brano “Ghetta Tassa” nel suo canale Youtube – Claudia Aru Channel.

Il pezzo è il secondo singolo estratto da “Momoti”, suo terzo disco da solista, uscito nel dicembre scorso.

Cover dell'album Momoti, ideata e realizzata dal fumettista nuorese Manuelle Murreddu (1)

In “Ghetta Tassa” si ironizza sul fatto che cantare in sardo per qualcuno possa risultare “limitante”. Claudia, invece, spiega la sua posizione con questa semplice frase “… in sardu da cantu, poitta sarda seu”.

Fare musica e cantare in sardo è una scelta distintiva, caratterizzante. Permette di raccontare il proprio mondo e le persone che lo animano, con i propri tempi, a prescindere dalle mode e dai tempi imposti dal mercato musicale.Nel video, poi, Claudia e la sua band (Matteo Marongiu al contrabasso, Ivan Melis alle chitarre, Simone Soro al violino e Nicola Vacca alla batteria) rispondono alla loro maniera, regalandoci un brano dal sapore blues, un testo intimo e diretto, tante risate accompagnate da un bicchiere di vino bevuto in compagnia. 

Perché per loro la musica è questo: autenticità, divertimento, condivisione. – “La nostra non è una band, è una bottega di artigiani della musica – sostiene Claudia Aru – per noi è fondamentale fare della musica che ci rappresenti, raccontare le storie che parlano dei nostri vicini, dei nostri parenti e che poi diventano un po’ di tutti. Il fatto che riusciamo a farlo divertendoci non può che farci sentire bene, liberi”.

Con il brano “Ghetta Tassa” e le altre canzoni del disco, la cantante intende arrivare alla pancia, al cuore e al cervello delle persone che già la seguono, e provare a conquistare quelle che ancora non lo fanno, ma “a bellu, a bellu”, senza pressioni, condividendo un progetto comune e dei messaggi autentici che possano durare nel tempo.

Il brano è anche la risposta della cantautrice al livellamento e alla spettacolarizzazione dei talent, alla frenesia dettata dalle logiche delle major internazionali e, infine, alla ricerca spasmodica di un successo effimero del qui ed ora.

Regia e soggetto del videoclip sono di Alessandro Congiu e Alessandra Frau (Associazione Le Officine). Interamente girato tra le mura del Vinvoglio Jazz Club di Cagliari (gentilmente ospitati da Enrica Cacceddu e Antonio Elmisi Ilari), il video ha visto la partecipazione di un gruppo di amici – tra cui l’attrice Elisa Zedda – intervenuti con ironia e tanta voglia di divertirsi.

Ghetta Tassa” è una delle 12 tracce del nuovo disco “Momoti” di Claudia Aru, (composto da 11 inediti e il reloaded di “Sa Coga”, già presente nell’album “Aici”). Musica indipendente, interamente autoprodotta in Sardegna a km Zero, e registrato sotto licenza Creative Commons.

Prossimo appuntamento confermato: 10 Aprile 2016, “Suono al Civico” (Cagliari). Gli aggiornamenti sulle future tappe del “Momoti Tour” saranno pubblicati nella Fan Page di Facebook. |Ghetta Tassa|Claudia Aru|Sa Matriota Productions|CS.31Marzo2016|Pag. 2 Video

Prodotto da: Claudia Aru – Sa Matriota Productions.

Soggetto e Regia: Alessandro Congiu e Alessandra Frau (Associazione Le Officine)

Fotografo: Giorgio Marturana | Assistente alla Fotografia: Alberta Raccis

Trucco: Cristina Cuboni.

Location: Vinvoglio Jazz Club di Cagliari

Band: Claudia Aru (voce) | Ivan Melis (chitarre) | Matteo Marongiu (contrabasso) | Nicola Vacca (batteria)| Simone Soro (violino) Attori e comparse: Elisa Zedda (attrice); Enrica Cacceddu e Antonio Elmisi Ilari (Vinvoglio).

Per ulteriori informazioni contattare:

Leggi la biografia di Claudia Aru

Youtube

 

Marco Sotgiu

Marco Sotgiu

Fondatore e Direttore di spettacolart.it Appassionato di musica. Suono la batteria. Non sono un giornalista.


Tags assigned to this article:
CantautoreCantautriceSwing

Related Articles

MUBIN DUNEN AL MAY MASK – GIOV. 18

MAY MASK incontra la musica curda con MUBIN DUNEN MUBIN DUNEN è nato a Silvan (Turchia), il 4.10.1977. Ha studiato

Cadmo: reunion dello storico gruppo degli anni ’70

Il trio Cadmo, Antonello Salis, Riccardo Lay e Mario Paliano, precursori del jazz sardo, tornano per una data speciale al

RICORRENZE MUSICALI: STEPHEN FOSTER

Venerdì 13 Gennaio, 21° puntata di “RICORRENZE MUSICALI”: STEPHEN FOSTER. Rubrica ideata e curata da Salvatore Amara, chitarrista e autore

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment