fbpx

GT JAZZ & PETER WATERS

GT JAZZ  & PETER WATERS

GT jazz  & Peter Waters

Jazz

 Il GT jazz è un nuovo progetto nato dalla collaborazione di musicisti che avevano, precedentemente, suonato assieme in formazioni di diverso genere musicale.

Il GT jazz, che per l’occasione avrà come ospite il grandissimo pianista Peter Waters, è un progetto di musica originale che vede la fusione di diverse influenze, dal jazz alla musica classica, dal soul all’R&B, dal rock al blues, dal flamenco al funk.

La sonorità dei loro brani strumentali è caratterizzata da una vasta gamma di chiaro-scuri e sfumature, ed è la risultante della condivisione di un sound che accomuna le loro influenze e gusti musicali.

 

I musicisti

Gianluca Tommasi: chitarra classica ed elettrica

Matteo Marongiu: contrabbasso

Roberto Migoni: batteria

Special guest: Peter Waters: piano elettrico

 

Esperienze

Peter Waters: “la sua è una musica senza confini, che, trascendendo le categorie musicali e gli ambiti cronologici, offre percorsi imprevedibili oltre che una vastissima gamma di colori ed atmosfere: il repertorio barocco (Bach), quello romantico (Chopin), la scrittura jazz (Herbie Hancock) con delle riuscite aperture verso sonorità di impronta brasiliana (Jobim). Eclettico nelle esecuzioni, come nella scrittura di composizioni che stanno tra improvvisazione contemporanea, jazz e world music. Egli incarna pienamente la figura di musicista “totale” e policentrico, che ha nella musica senza confini e barriere predefinite la sua cifra distintiva”.

Gianluca Tommasi: diplomato al Conservatorio di Firenze, e al CPM di Milano con Franco Mussida della PFM, ha coltivato e voluto portare avanti parallelamente le sue grandi passioni: la chitarra classica e la chitarra elettrica. Nelle sue composizioni, e nel suo approccio sullo strumento, si riconosco, in maniera più o meno evidente, varie influenze: da Villa-Lobos ad Al Di Meola, da Leo Brouwer a John Mc Laughling, da Pat Metheny a Frank Gambale, a Jimi Hendrix…

Roberto Migoni: Ha approfondito lo studio delle percussioni e della musica contemporanea in seguito agli studi presso il Conservatorio di Cagliari nella classe di percussioni del Mº Roberto Pellegrini, con cui si è diplomato nel 2010. È attivo in diverse formazioni jazzistiche isolane, tra cui i Lov’n Jazz Quartet e il Lov’n Jazz Chamber Trio, la Rural Electrification Orchestra e lo Spiritual Trio. Suona anche col progetto Modular, incentrato sulla rilettura dei classici della percussione contemporanea, col quale ha pubblicato nel 2012 il CD “Drumming”, contenente l’omonima composizione di Steve Reich).

Matteo Marongiu: si laurea col massimo dei voti, sotto la guida del Maestro Massimo Tore, al corso triennale di Basso Jazz e improvvisazione musicale al conservatorio G.P. da Palestrina con una tesi sull’orchestrazione di Charles Mingus.
Nel corso degli ultimi anni ha frequentato i corsi di composizione ed arrangiamento di Bob Mintzer e Bruno Tommaso e le masterclass di contrabbasso di Larry Granadier e Paolino Dalla Porta. Ha collaborato o inciso con Alessandro Di Liberto, Stefano D’Anna, Massimo Ferra, Beppe Consolmagno, Daniele Pasini, Marcello Pelliteri, Fabbrizio Brusca, Alessia Obino, Gustavo Gini, la Rural Electrification Orchestra (Massimo Spano), i Julia ensemble (Raffele Pilia), Arenara e tanti altri artisti.

Per maggiori informazioni e contatti:

gianluca.tommasi@alice.it

visita la pagina Facebook di Gianluca Tommasi

Marco Sotgiu

Marco Sotgiu

Fondatore e Direttore di spettacolart.it Appassionato di musica. Suono la batteria. Non sono un giornalista.


Tags assigned to this article:
Concerti CagliariConcerti SardegnaJazz

Related Articles

PORK EXPLOSION

Pork Explosion   Il giusto compromesso fra una cover band e un quintetto di musica originale. A metà strada tra

CGJ PROJECT

CGJ Project CalaGononeJazz Orchestra Orchestra Jazz Nuoro IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE CULTURALE NUORO INFOLINE 0784232539 WWW.INTERMEZZO.IT Presentazione La CGJ Project Orchestra

PULVINARPLAX

PULVINARPLAX Il gruppo nasce dall’incontro fra Andrea Concas e Gaetano Garau, rispettivamente tastiere e voce, amici da vecchia data non

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment