fbpx

Intervista a Gigi Marras

Intervista a Gigi Marras

Il cantautore Gigi Marras è tornato di recente sulla scena con un nuovo disco, “Quando sarò più giovane”, che contiene una traccia di grande importanza, un inedito nato dalla lunga collaborazione con Andrea Parodi.

Gigi Marras, cantante, chitarrista e flautista, autore apprezzato della scena cantautorale,  sarà uno dei protagonisti del concerto di beneficenza MUSICANTO che abbiamo organizzato per il 29 dicembre; lo abbiamo incontrato per conoscerlo meglio.

A 16 anni dall’uscita del tuo primo album è arrivato il nuovo disco che contiene più di 20 canzoni;

com’è nato e di cosa parlano i tuoi testi?

Questo lavoro, dal titolo “Quando sarò più giovane” è stato pubblicato per l’etichetta Vandle99 e contiene, oltre a 16 tracce originali, i trailer di alcuni dei brani in preparazione per il prossimo CD e un prezioso cammeo: un brano inedito cantato da Andrea Parodi, scritto insieme ad Andrea nel 2002 e inviato come suo provino per il Festival di Sanremo.
Nei testi di questo album si gioca e si racconta di speranze, di odio, di integrazione, di disintegrazione, di cibo più o meno sano, di amore più o meno sano, e di ricordi … più o meno sani.

La vittoria del premio Recanati e in seguito il tuo primo album ti hanno aperto la strada a nuove collaborazioni, fra le quali quella con Andrea Parodi; quali sono state le più importanti per te e cosa ti hanno dato?

 

Con l’esperienza di Recanati (1999, 2008 e 2012), del Mantova Musica Festival (2004, 2005 e 2007), del Premio Bindi (finalista nel 2011) e del Premio De Andrè (finalista nel 2012) ho avuto la possibilità di scoprire l’esistenza di

moltissimi cantautori di grande valore artistico, ma pressoché sconosciuti. Purtroppo pochi produttori hanno il coraggio di promuovere le novità.
L’incontro, l’amicizia e la collaborazione con Andrea Parodi è stato il momento più importante della mia “storia” musicale. Grazie ad Andrea ho suonato molto in giro per la Sardegna e per l’Italia e ho conosciuto diversi musicisti “importanti”.

Parlaci del tuo gruppo, i BuFoBaldi

I Bufobaldi (il nome deriva dalle iniziali dei cognomi dei musicisti) è composto da Ivana Busu, musicista elettronica e pianista, alla fisarmonica, Franco Fois, liutista e bluesman, al basso e Giuseppe Baldino, insegnante di filosofia, alla chitarra. Con loro, amici di vecchia data e compagni di gruppo da cinque anni, stiamo portando in giro uno spettacolo di teatro canzone dal titolo “Progetti per il passato”.

Cosa ci presenterai alla serata?

Suoneremo, insieme a Francesco Sotgiu alle percussioni e Piero Di Rienzo al contrabbasso, due brani dall’ultimo CD e due brani dal mio primo lavoro “Dio mi ha fatto non credente”.

Per maggiori informazioni: visita il sito web di Gigi Marras

Marco Sotgiu

Marco Sotgiu

Fondatore e Direttore di spettacolart.it Appassionato di musica. Suono la batteria. Non sono un giornalista.


Tags assigned to this article:
CantanteCantautore

Related Articles

UTOPIE – tra cinema e paesaggi sonori

Primo appuntamento della Rassegna di sonorizzazioni cinematografiche UTOPIE Sabato 13 gennaio ore 20:30 al May Mask, Gianluca Becuzzi sonorizza “Begotten”

CONCERTI CAGLIARI: PORK EXPLOSION AL BFLAT – GIO 01

Concerti Cagliari: Peter De Girolamo e Frank Marino gli ospiti d’eccezione della serata al BFlat. Per l’occasione Peter De Girolamo,

“Both People” è il primo album dell’omonimo gruppo

“Both People”, il CD debutto di una nuovissima formazione inter-regionale (Sardegna meets Puglia) Propone un Free Jazz riveduto e corretto

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment