fbpx

INTERVISTA A PAOLO DEMONTIS PER “SULLE STRADE DEL BLUES”

INTERVISTA A PAOLO DEMONTIS PER “SULLE STRADE DEL BLUES”

Abbiamo incontrato Paolo Demontis, direttore artistico del Festival Sulle Strade del Blues.

L’armonicista cagliaritano noto nella scena blues sarda ci parla della nuova edizione che porta tre giorni di musica a Cagliari.

Quarta edizione di un festival che rinnova l’appuntamento col Blues a Cagliari e che si conferma fra le manifestazioni più importanti dell’isola. Chi incontreremo Sulle strade del Blues?

Paolo Demontis: non è semplice parlare di tutti i musicisti che saliranno sul nostro palco senza rischiare di dimenticare qualcuno. Direi che anche quest’anno il festival darà visibilità a parecchi artisti Sardi e ad alcuni musicisti provenienti dalla penisola. Ricordiamo che nasce con l’obiettivo principale di valorizzare la musica e il blues della nostra terra, creando una piccola vetrina per promuovere un panorama musicale che spesso non ha spazi adeguati.
In una scena spiccatamente regionale, l’idea di inserire realtà diverse nasce dall’esigenza di confrontarsi e di crescere musicalmente, anche gli stessi workshop sono testimonianza di un indirizzo ben preciso del festival. Ma principalmente collaborare, ascoltare e conoscere il Blues suonato dagli artisti che arrivano da altre parti dell’Italia, non può che migliorare il bagaglio musicale di tutti.

Un Festival di musica d’autore è una scelta che caratterizza la manifestazione e in Sardegna c’è un notevole fermento di produzioni originali; cosa ne pensi della musica d’autore in un periodo in cui le tribute band la fanno ancora da padrona?

Paolo Demontis: trovo la musica d’autore stimolante, forse inizialmente più difficile all’ascolto, ma decisamente la scelta migliore per tutti.
Noi dell’ organizzazione abbiamo la possibilità di ascoltare i musicisti senza dover scegliere chi è più o meno bravo nell’esecuzione di una cover. Ci allontaniamo dai nostri gusti andando direttamente all’interno delle idee artistiche dell’autore.
Il musicista invece mette in moto la creatività e mostra sul palco il suo vero lavoro, chiaramente quando e se deciderà di inserire una cover sarà più piacevole riconoscerla e ascoltarla.
Infine il pubblico troverà sempre qualcosa di unico, lontano dagli standard ed emotivamente più intrigante.

SULLE STRADE DEL BLUES, IV EDIZIONE, CAGLIARI 5 > 7 AGOSTO
leggi il programma

Marco Sotgiu

Marco Sotgiu

Fondatore e Direttore di spettacolart.it Appassionato di musica. Suono la batteria. Non sono un giornalista.



Related Articles

RASHMI BHATT: LA CONSAPEVOLEZZA PER COGLIERE LA MERAVIGLIA DELLA MUSICA | SPETTACOLART

Consapevolezza: arte e musica per l’anima. Per la rubrica “Contaminazioni” abbiamo intervistato l’artista e musicista indiano Rashmi Bhatt. In occasione

INTERVISTA A SALVATORE AMARA

Salvatore Amara e’ un noto cantante e chitarrista che porta avanti una vera e propria missione, il Blues. Lo abbiamo

ELIAS LAPIA: LA MUSICA È LA RICERCA DI UN TE STESSO MIGLIORE | Spettacolart

Sono appena terminate le registrazioni del primo album di Elias Lapia, giovane sassofonista che si è distinto in questi ultimi

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment