fbpx

“La base” è il nuovo video di Gianni Carboni

“La base” è il nuovo video di Gianni Carboni

E’ uscito il nuovo video di Gianni Carboni, intitolato “La base”, che anticipa l’omonimo album previsto per l’8 dicembre.

Il video è stato interamente girato a Parigi dallo stesso Gianni Carboni con uno smartphone, e ne ha curato anche montaggio e tutta la post produzione.

Vede come protagonista Rosalia Mulas, la quale girovaga per le bellissime strade di Parigi mentre, fra serietà e leggerezza, compie dei gesti di senso civico che, secondo lo sviluppo della sceneggiatura, danno il buon esempio al resto del mondo sul come ci si dovrebbe comportare.

Ed è proprio questo il senso de ‘La base‘, brano molto orecchiabile e gradevole in cui Gianni Carboni evolve il proprio sound a favore dell’elettronica, senza però tralasciare energia e ritmo che da sempre lo hanno contraddistinto.

Secondo il cantautore, infatti, “Ognuno è artefice non solo del proprio destino ma anche del destino di tutta la società in cui vive. Inutile lamentarsi del sistema, della politica, dei poteri forti quando poi nel nostro piccolo non diamo il buon esempio e non facciamo nulla per cambiare le cose ma anzi spesso facciamo l’esatto opposto. ‘La base’ intesa come le persone, la gente, il popolo. I cambiamenti non possono che arrivare dalla base, mai nessun cambiamento positivo arriverà per decreto, ma solo tramite la somma dei singoli comportamenti delle persone, sempre più indifferenti a tale problema“.

Un significato molto chiaro dall’ascolto del brano e maggiormente rafforzato dalla scelta del videoclip.

Questo assaggio fa presagire un album dove il cantautore sassarese alza l’asticella rispetto al passato, sia come sonorità che come scrittura, arrivando ad una maturità artistica a lungo ricercata e frutto di tanti anni di sperimentazione.

Il nuovo album sarà disponibile dall’8 dicembre e conterrà 13 tracce, dalla forte caratterizzazione elettronica e di respiro internazionale per quanto riguarda gli arrangiamenti.

Non resta che aspettare l’uscita dell’album e nel frattempo goderci il video de “La base”

www.giannicarbonimusic.com

link con testo e significato

testo:

I cambiamenti arrivano dalla base, le lamentele non servono, serve fare

Non è matematica, è vita autentica quella che si basa sull’onestà
Una dialettica assai più gentile nel dire che un cattivo esempio la spegnerà
Parlare è bello fino a un certo punto, fin quando le parole si disperdono nel vittimismo
Mi piacerebbe arrivarci insieme a comprendere che il mondo lì aspetta noi

I cambiamenti arrivano dalla base, le lamentele non servono, serve fare
Tu cosa fai nel tuo piccolo, a parte niente?
Non perdere tempo in lungaggini, sei la base

Capita spesso di esser convinti che altrove, a prescindere, sia tutto ok
Un po’ come quando si pensa al passato, del resto è sempre colpa dei nordeuropei
Ma la realtà è come sempre discorde dal pensiero che vede i problemi come orfani
La differenza è che lì chi amministra ha il terrore di provocare la base

I cambiamenti arrivano dalla base, le lamentele non servono, serve fare
Tu cosa fai nel tuo piccolo, a parte niente?
Non perdere tempo in lungaggini, sei la base

Se è vero che il tempo dissolve il superfluo, allora lascialo scorrere
Proviamo a scrollarci di dosso i vestiti dell’indifferenza e dell’abitudine, quell’abitudine

I cambiamenti arrivano dalla base, le lamentele non servono, serve fare

Marco Sotgiu

Marco Sotgiu

Fondatore e Direttore di spettacolart.it Appassionato di musica. Suono la batteria. Non sono un giornalista.


Tags assigned to this article:
Cantautorenuovo videonuovo videoclippop

Related Articles

“Weak Like A Man” è il nuovo album di Andrea Cubeddu

Dopo l’Ep “On The Street” del 2016 e “Jumpin’ Up And Down” del 2017 finalmente arriva “Weak Like A Man”,

“GAP STEP”, E’ IL NUOVO CD DI ROBERTO DEIDDA

Registrato in presa diretta allo studio S’ard di Michele Palmas, con pochissimi interventi di editing per tenere la spontaneità del

NaDir Festival IV

NaDir \ Napoli Direzione Opposta festival IV In concerto: La Famiglia, Enzo Gragnaniello, Fitness Forever, Soviet Soviet, A Toys Orchestra,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment