Fioricoltura-Daniela

MAURO SIGURA QUARTET

MAURO SIGURA QUARTET

Mauro Sigura quartet.

Jazz

Mauro Sigura quartet

Componenti:

Mauro Sigura (oud), Gianfranco Fedele (piano ed elettronica),
Tancredi Emmi (Contrabbasso),
Alessandro Cau (batteria ed elettronica)

Pubblicazioni:
nome del disco: THE COLOUR IDENTITY
etichetta: S’ARD

Come la luce è centro dell’universo cromatico, principio identico tra colori diversi,, così noi siamo stanza dove le musiche e i suoni del mondo si incontrano, si interrogano e si urtano cercando il loro appiglio comune e la loro ragione di essere insieme.
La combinazione tra suoni, melodie, ritmi della tradizione ottomano-mediterranea e le atmosfere del jazz contemporaneo europeo, si fondono in questo progetto generando un suono unico e suggestivo, in grado di evocare, nell’ascoltatore, un viaggio oltre la dimensione temporale dalle sponde colorate del Senegal fino agli spazi sospesi del nord Europa, mischiando suoni ed elementi di diverse culture, in un unico grande respiro.

Tra le altre date:
a Dicembre in tour in Giappone, in Norvegia per un concerto a Tromso,
Il 27 Maggio presenteremo il disco prodotto da S’ARD a Cagliari al Jazzino;
poi saremo in Serbia per il Green town jazz festival.

Mauro Sigura Quartet – Mbour (The Colour Identity) [LIVE]

Per ulteriori informazioni:

Leggi l’articolo: THE COLOUR IDENTITY, in nuovo disco di Mauro Sigura quartet


Tags assigned to this article:
JazzMusica SardegnaNuove Uscite Discografiche

Related Articles

“RICORRENZE MUSICALI”

Venerdì 8 aprile 2016 verrà pubblicata la prima puntata di “Ricorrenze Musicali”, rubrica ideata e curata da Salvatore Amara. Chitarrista e autore

“L’IDEA” IL NUOVO SINGOLO DI EMANUELE BASSETTO

Un brano nato da un’idea improvvisa, maturata in una sola notte, che è stato scritto tutto di un fiato ma

“RICORRENZE MUSICALI”: ALEX HALEY

Venerdì 10 Febbraio, 23° puntata di “RICORRENZE MUSICALI”: ALEX HALEY. Rubrica ideata e curata da Salvatore Amara, chitarrista e autore

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*