Fioricoltura-Daniela

MISS LOUBA

MISS LOUBA

Missa Luba

World Music

Presentazione

La Missa Luba é forse l’ordinarium missae più celebre della world music. Si tratta di una composizione per coro a quattro voci e solista, arrangiata da Padre Guido Haazen, francescano dell’ordine dei Frati Minori. L’opera è cantata in latino sulla base di armonizzazioni di melodie provenienti dalla tradizione popolare della Repubblica Democratica del Congo. Eseguita per la prima volta dal complesso di bambini e adulti Les Troubadours du Roi Baudouin a Kamina nella provincia di Katanga, la Missa Luba è divenuta famosa in seguito alla registrazione del 1958 e alla lunga tournée in Europa. In Italia, è conosciuta per via del Gloria, colonna sonora del Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini del 1964.

L’idea di realizzare l’arrangiamento musicale per strumenti a percussione della Missa Luba nasce nel 2009 in seguito all’incontro con il M° Martinho Lutero Galati de Oliveira durante il V Seminario di Musica Corale Internazionale organizzato dall’ associazione L. Perosi a Dorgali. In quell’occasione il M° Cabras lavora all’arrangiamento musicale del brano Sanctus – Benedictus per la sezione di percussioni. A partire da quell’esperienza il maestro si dedica ad arrangiare la parte ritmica di tutti i brani della composizione polifonica con l’intento di arricchire il contributo degli strumenti a percussione rispetto all’edizione originale del 1958. Nella nuova versione della Missa Luba, i brani sacri Kirye, Gloria, Credo, Sanctus – Benedictus e Agnus Dei vengono eseguiti con arrangiamenti personali che prendono spunto da ritmi provenienti dall’Africa Centro-Occidentale della tradizione Mandinga per djembe e doundouns quali Sounun, Sofà, Dennadon, Djansà e Barà – Sanja. Successivamente, alla tradizione africana si accostano alcuni ritmi della tradizione percussionistica cubana attraverso l’inserimento delle congas, un contributo utile ad ampliare la varietà timbrica della sezione ritmica.

I musicisti

L’esecuzione dei nuovi arrangiamenti è affidata al quartetto Kangbé formato dal M° Andrea Cabras, dal M° Luca Deriu e dai percussionisti Roberto Putzu e Michele Salaris. Con la collaborazione della M° Franca Floris, che ha preparato e diretto il Coro polifonico “Complesso Vocale di Nuoro”, è stato possibile realizzare l’unione fra voci e strumenti a percussione creando un originale groove polifonico e poliritmico che porta sul palco quell’idea di progetto nata sei anni prima.

Andrea Cabras

Per maggiori informazioni e contatti:

lucaderiu76@gmail.com



Related Articles

RICCARDO MELIS & THE BLACK SOUL MEN

Riccardo Melis & The Black Soul Men   Un repertorio vastissimo, nazionale e internazionale, è una band per tutte le

KADOSSÈNE

Kadossène Rock & Prog L’esperienza musicale comincia nel lontano 1986, coi fratelli Luca e Danilo Porcu, rispettivamente tastiere e batteria.

BITLESS BRIDGE

Bitless Bridge Quartetto strumentale che interpreta con arrangiamenti originali i temi dei brani dei “Beatles” “Bitless Bridge“, progetto dei quattro maestri

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*