fbpx

Sabatino e Abbracciante omaggiano la musica italiana in chiave jazz | SpettacolArt

Sabatino e Abbracciante omaggiano la musica italiana in chiave jazz | SpettacolArt

Venerdì 21 agosto, ore 22:00, “Melodico” di Andrea Sabatino e Vince Abbracciante al Bar dell’Angolo

Un progetto che nasce dall’incontro di due anime musicali sensibili

quella del trombettista jazz Andrea Sabatino (ideatore del duo) e del fisarmonicista Vince Abbracciante, in cui un verace interplay regna sovrano.

Prende vita così “Melodico”, nuova avventura artistica imperniata su una personale e interessante (re)interpretazione in chiave jazz di alcuni fra i più significativi brani della musica italiana autografati da straordinari autori del calibro di Gorni Kramer, Augusto Martelli, Bruno Martino, Luigi Tenco e Armando Trovajoli.

Venerdì 21 agosto, alle 22:00, i due musicisti pugliesi eseguiranno il ricco repertorio di “Melodico” al Bar dell’Angolo (Via degli Imperiali, 14 – Manduria).

Trombettista preparatissimo dal punto di vista tecnico, profondo conoscitore del linguaggio bebop e hard-bop, dall’agile e adrenalinico fraseggio pregno di swing, nonché intenso e particolarmente espressivo nelle ballad, Andrea Sabatino è un nome di spicco della scena jazzistica pugliese e non solo.

Grazie alle sue acclarate qualità artistiche, il musicista salentino ha condiviso il palco al fianco di numerosi jazzisti blasonati in ambito nazionale e internazionale, come: Dee Dee Bridgewater, Arthur Miles, Marco Tamburini, Giovanni Amato, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Rosario Giuliani, Daniele Scannapieco, Maurizio Giammarco, Tino Tracanna, Piero Odorici, Gaetano Partipilo, Roberto Ottaviano, Renato Sellani, Paolo Di Sabatino, Salvatore Bonafede, Nico Morelli, Dario Deidda, Attilio Zanchi, Giovanni Tommaso, Bruno Tommaso, Massimo Moriconi, Giuseppe Bassi, Luca Alemanno, Gianni Cazzola, Ettore Fioravanti, Massimo Manzi e moltissimi altri ancora.

Il suo talento è stato riconosciuto anche fuori dai confini nazionali, in paesi come Giappone, Germania, Croazia, Austria, Kosovo.

Vince Abbracciante è uno fra i fisarmonicisti italiani più apprezzati della sua generazione.

Musicista eclettico, capace di spaziare con grande naturalezza dal tango al jazz, dalla musica brasiliana al pop, il suo playing si contraddistingue per impetuosità comunicativa, anima “soulful”, tecnica sopraffina e abbacinanti dinamiche colme di pathos.

Il fisarmonicista ostunese annovera prestigiose collaborazioni con tanti musicisti di levatura mondiale, fra cui: Richard Galliano, Marc Ribot, Juini Booth, John Medeski, Javier Girotto, Tom Kirkpatrick, Gabriele Mirabassi, Giovanni Amato, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Carlo Actis Dato, Bruno Tommaso, Roberto Ottaviano, Lucio Dalla, Ornella Vanoni, Peppe Servillo.

Nell’arco della sua carriera si è esibito praticamente in tutto il mondo, in nazioni quali: Stati Uniti, Germania, Brasile, Indonesia, Malesia, Tailandia, Singapore, Inghilterra, Austria, Francia, Spagna, Sud Africa, Egitto, Cina, India, Corea del Sud, Australia, Nuova Zelanda, Libano, Danimarca, Russia, Olanda, Lettonia, Lituania, Canada, Hong Kong.

Il concerto firmato dal duo composto da Andrea Sabatino e Vince Abbracciante non è soltanto indirizzato ai cultori del jazz, bensì a tutti gli appassionati della buona e vera musica.

Pertanto, soprattutto dopo il lungo periodo di clausura forzata a causa del Covid-19, il caloroso invito è quello di partecipare a un live in grado di calamitare l’attenzione di un pubblico (appunto) eterogeneo e desideroso di trascorrere una serata nel segno di un’eccellente qualità artistica.

Venerdì 21 agosto, alle 22:00, “Melodico” al Bar dell’Angolo (Via degli Imperiali, 14 – Manduria).

Stefano Dentice

Stefano Dentice

Giornalista musicale e press agent freelance, si dedica prettamente al jazz e a generi musicali affini. Ha collaborato, in qualità di critico musicale, con riviste specializzate come Suono e riviste online quali Extra Music Magazine e Arte e Luoghi. Per queste testate giornalistiche ha prodotto recensioni, interviste e articoli. Attualmente, sempre in veste di critico musicale, collabora con i web magazine Sound Contest – Musica e altri linguaggi, Strumenti & Musica Magazine, Roma In Jazz, Italia in Jazz, SpettacolArt e Note in Vista, per i quali scrive recensioni, interviste, articoli e live report. Saltuariamente collabora anche con il portale ManduriaOggi, per il quale si occupa di musica jazz. Dal 2016, per le sezioni jazz e world music, è membro della giuria formata da critici musicali che decreta le nomination e vota per l’assegnazione dell’Orpheus Award, premio della critica in seno all’Accordion Art Festival. Si è occupato di promozione social per l’associazione musicale e culturale DeArt Progetti, scrivendo le schede di presentazione dei concerti al D’Ascoli Caffè Jazz Club. Da ufficio stampa ha lavorato per il Pomigliano Jazz in Campania (2015 e 2017), Bari in Jazz (2016) e Nazioni a Tavola di Norcia (2016). È il capo ufficio stampa del Francavilla è Jazz. Da press office ha curato la promozione di dischi quali: Lost in the Jungle (Principles Sound), Red Cloud (Dario Chiazzolino), Disordine (Chiara Raggi), In the Bloom (GB Project), Nemesi (Alberto La Neve), Lidenbrock - Concert for Sax and Voice (Alberto La Neve e Fabiana Dota), Magip (GB Project), Unfolkettable Two (Nico Morelli), A Beautiful Story (Rosario Bonaccorso), Night Windows (Alberto La Neve), I Thalàssa Mas (Francesco Mascio e Alberto La Neve). Il 13 giugno 2019 gli è stata conferita la Nomina di Accademico per Meriti Artistici da parte del Presidente dell’Accademia Internazionale Il Convivio, il prof. Angelo Manitta. Nel corso della sua attività ha intervistato svariati musicisti di blasone mondiale, come: Mike Melillo, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Giovanni Guidi, Daniele Di Bonaventura, Gianluca Petrella, Michele Rabbia, Renzo Ruggieri, Antonello Messina e moltissimi altri ancora.



Related Articles

E’ USCITO IL CD DI MAURO USAI, “ETHNICO”

ETHNICO project. “Ethnico” di Mauro Usai, è la tappa di un percorso lungo almeno vent’anni. Le composizioni contenute in questo

“RICORRENZE MUSICALI”: BILLY GIBBONS

Venerdì 16 Dicembre 2016, 19° puntata di “RICORRENZE MUSICALI”: BILLY GIBBONS  Rubrica ideata e curata da Salvatore Amara, chitarrista e autore cagliaritano.

“Illustrated ABC” E’ IL SINGOLO DEI FERRANIACOLOR FEAT. TOMMASO CERASUOLO (PERTURBAZIONE) | SPETTACOLART

Ferraniacolor (ex Panoramics) tornano in versione inglese col singolo “Illustrated ABC”. Guarda il videoclip con la regia di Giacomo Fabbrocino

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment