fbpx

“South in Blues”: le anteprime del ventisettesimo Narcao Blues con Bayou Moonshiners

“South in Blues”: le anteprime del ventisettesimo Narcao Blues con Bayou Moonshiners

Oggi a Carloforte il concerto dei Bayou Moonshiners.

“South in Blues”: le anteprime del ventisettesimo Narcao Blues

Il duo è atteso il giorno dopo a Teulada e domenica 16 a Iglesias. E da mercoledì 19 a sabato 22 riflettori puntati sul festival a Narcao: in arrivo Fabio Treves, T-Roosters, Otis Taylor, Charlie Musselwhite, Eric Sardinas, Emmanuel Pi Djob e i sardi Don Leone e Francesco Piu.

Dopo il successo registrato lo scorso week end dal bluesman statunitense Andy J. Forest nelle piazze di Serramanna, Vallermosa e Iglesias, la rassegna South in Blues, costola e preludio della ventisettesima edizione del festival Narcao Blues, approda questo venerdì (14 luglio) a Carloforte per inaugurare un nuovo trittico di concerti in vista dell’attesa quattro giorni della prossima settimana a Narcao (dal 19 al 22 luglio). Ed è la prima volta che la manifestazione organizzata dall’associazione Progetto Evoluzione sbarca sull’isola di San Pietro. Protagonisti i Bayou Moonshiners, duo composto da Stephanie Ghizzoni e Max Lazzarin – pianoforte, rullante e voci – che, a partire dalle 22 in piazza Repubblica, coloreranno di blues, ragtime, soul e gospel la serata in programma in uno dei borghi più suggestivi e affascinanti dell’intero Mediterraneo.

Già attivi con diverse esperienze in varie formazioni e collaborazioni, i due hanno riunito le forze nel 2015 inaugurando un sodalizio artistico all’insegna dello stile di New Orleans. Vincitori della scorsa edizione del contest organizzato dall’Italian Blues Union, e rappresentanti dell’Italia all’European Blues Challenge che si è tenuto lo scorso aprile a Horsens, in Danimarca, i Bayou Moonshiners proporranno il repertorio tratto dal loro ultimo lavoro discografico, “Living Live”, opera che affonda le sue radici tra Italia e Louisiana condensando al meglio lo spirito che anima la loro musica.

Dopo Carloforte, Stephanie Ghizzoni e Max Lazzarin sono attesi sabato (15 luglio) a Teulada, in piazza Fontana e domenica in piazza Sella a Iglesias. Si comincia sempre alle 22 con ingresso libero e gratuito. Per informazioni la segreteria dell’associazione culturale Progetto Evoluzione risponde al numero 0781 87 50 71 e all’indirizzo di posta elettronica infoblues@narcaoblues.it.

Calato il sipario sulla scena di South in Blues, microfoni e riflettori si trasferiscono da mercoledì 19 a Narcao per la prima delle quattro serate di Narcao Blues. Si comincia nel segno del “blues made in Sardinia” con il duo sulcitano Don Leone e con l’osilese Francesco Piu. Nei giorni successivi si avvicenderanno sul palcoscenico in piazza Europa Fabio Treves e Charlie Musselwhite (giovedì 20), Eric Sardinas e Otis Taylor (venerdì 21) e, nell’ultima serata (sabato 22 luglio) i T-Roosters e l’Afro Soul Gang del camerunese Emmanuel Pi Djob con il compito di chiudere in bellezza l’edizione numero ventisette del più longevo festival blues in Sardegna.


Tags assigned to this article:
BluesFestival Blues

Related Articles

ANDREA CONGIA: IL FESTIVAL CHE NON ESISTE, UCRONIE

Intervista ad Andrea Congia per Ucronie – Festival Delle Musiche Dei Mondi. Inauguriamo la nuova rubrica “Contaminazioni” con l’intervista ad

Contest JazzAlguer Mediterrani, concorso per giovani band

C’è tempo fino al 15 aprile per iscriversi a JazzAlguer Mediterrani, il concorso per giovani band della rassegna in svolgimento

FRENCH CARUSO CLUB BAND AL BFLAT – VEN 10

La chanson d’auteur française è di ritorno! Henri Caruso torna con il French Caruso Club Band. Nuovi elementi e nuovi

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment