Fioricoltura-Daniela

THANK U FOR SMOKING

THANK U FOR SMOKING

Thank U for Smoking

Noise/ Post Rock/ Rock-alternative

Thank U for Smoking è un progetto musicale attivo dal 2009.

Fin dall’inizio il concetto primario è stato il suono: ore di jam per capire, analizzare ed approfondirne il senso, la proporzione, l’idea. Quella che inizialmente era un attitudine propriamente strumentale votata interamente all’improvvisazione è stata strutturata ed ordinata per creare un mix esatto tra melodia vocale e strumentale.

Più di un centinaio di concerti alle spalle in cui hanno diviso il palco tra gli altri con Killing Joke, Bellini, Teatro degli Orrori, Massimo Zamboni, Tying Tiffany e supportato nel tour sardo i Mombu, una colonna sonora interamente strumentale per un film indipendente, un ep all’attivo uscito nel febbraio 2011, il disco “Dopo la quiete” (aprile 2012) uscito in cd+dvd in totale autoproduzione e presentato dal vivo in gran parte dell’Italia, e nel 2014 l’uscita del disco “YOMI”, presentato in italia e alcuni paesi d’Europa come Slovenia, Ungheria, Austria, Germania e Svizzera.

“Dopo la Quiete” approfondisce in pieno il lato sonoro/emotivo/melodico/violento della band sia sotto l’aspetto compositivo che dell’arrangiamento. Il disco si muove su territori rock-alternative/shoegaze/post-rock non disdegnando accenni psichedelici e la violenza del post-core.

“Dopo La Quiete” definisce anche la collaborazione con la videofactory indipendente “Quadratino Pericoloso” con cui è stato elaborato un Dvd dal titolo “Island” (Isola): immagini catturate in Islanda (Iceland) di cui la band ha composto le musiche riflettendo su quelli che potessero essere i canoni veri e propri del visual in questione. Registrato nel Teatro Comunale di Serramanna (Sardegna) nel febbraio 2012 nel Dvd sono presenti 2 versioni: una live ed una studio per un totale di un ora di contenuti. I due lavori sono distribuiti insieme, nello stesso package, a formare un unico prodotto. La collaborazione con Quadratino Pericoloso era già cominciata qualche mese prima quando il chitarrista dei TUFS Valerio Marras era stato chiamato a comporre le musiche originali per il corto cinematografico “And The Winner Is” (nella soundtrack insieme a Melodium, ErapleeNoisewallOrchestra, Gionata Mirai) proiettato in varie città italiane ed in vari festival in Scozia, California (U.S.A), Irlanda, Inghilterra.

Il 10 Aprile 2014 esce “Yomi”.
“Yomi” è un disco scuro, sofferente, riflessivo in cui le spiccate influenze noise e post convivono in vortici drone, space e alternative.
Il concetto strumentale è stato ampliato ed approfondito, marcato da una vocalità eterea, a tratti struggente.
Ospite d’eccezione al sax baritono e contralto Luca T. Mai (ZU/Mombu) che, pachidermico e solenne, gestisce gli umori in Pi-Greco.
Mixato e masterizzato all’hombrelobo di Roma da Valerio Fisik, “Yomi” è un viaggio nell’animo umano, un concentrato di sentimenti contrastanti e frantumati da cui si può essere travolti.
Un viaggio in cui ci si può ritrovare soli, con il proprio respiro.

Per maggiori informazioni e contatti dei Thank U for Smoking:

SITO INTERNET

BANDCAMP: http://thankuforsmoking.bandcamp.com/

MERCH: http://thankuforsmoking.bigcartel.com/

YOUTUBE: http://www.youtube.com/wearetufs

TWITTER: https://twitter.com/WeAreTUFS

E-MAIL: thankuforsmoking.band@gmail.com

VIDEO live KARMA:https://www.youtube.com/watch?v=kVRTRIMEx54

LIVE IN AUSTRIA: https://www.youtube.com/watch?v=q8O_sFxb3NM

TEASER ISLAND: https://www.youtube.com/watch?v=xRTza7KO544


Tags assigned to this article:
Noise/Post Rock/Rock-alternative

Related Articles

GT JAZZ & PETER WATERS

GT jazz  & Peter Waters Jazz  Il GT jazz è un nuovo progetto nato dalla collaborazione di musicisti che avevano, precedentemente,

Brian Maillard

Brian Maillard è nato a Delémont (JU-Svizzera) il 06/08 /1978. Ha studiato presso l’Accademia di Musica di Delémont, al termine

SALVATORE AMARA & THE EASY BLUES BAND

Salvatore Amara & The Easy Blues Band Blues La Blues Band SALVATORE AMARA & THE EASY BLUES BAND nasce in

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*